Bonseki

a cura della redazione di Esperienza Artheos

È denominato karesansui, che potremmo definire in lingua italiana come giardino secco.   Il giardino tradizionale giapponese nasce dall’armonia di quattro elementi: l’acqua, le rocce, le piante e gli elementi “prodotti dall’azione umana” sul paesaggio.

Il giardino secco è privo dell’elemento acqua, che è metaforicamente sostituita da sassi, ghiaia o sabbia. Tale sforzo di simulazione si è talmente astratto da esprimere una rappresentazione così aperta nella sua interpretazione da coinvolgere l’osservatore in un vero e proprio percorso
meditativo interiore.

Dal VII secolo d.C. appaiono, sempre in Giappone, i Bonseki, rappresentazioni di paesaggi, eseguiti in origine con funzione di plastico di prototipazione, composti in scala ridotta su vassoi.

Risale al 1300 la prima codifica dei principi estetici su cui doveva basarsi la composizone dei Bonseki. Con il 1400 la pratica si diffonde a tal punto, soprattutto tra le classi aristocratiche che, nel secolo sucessivo, fu fondata una scuola dedicata alla realizzazione di tali composizioni e delle tecniche da adottare.

L’arte del Bonseki si perfezionò e si diffuse per tutto periodo Edo sino alla metà del secolo XIX, venendo meno sotto la successiva azione di occidentalizzazione del Paese.

In epoca corrente si sta assistendo ad un nuova rinascita e, in tutto il mondo, ad un incremento di popolarità di questa forma artistica, ripresa da gruppi, che si rifanno alla tradizione della Scuola Hosokawa.

Lo scopo del Bonseki, quale forma artistico – meditativa, non è più, come in origine, il completamento di un paesaggio o di una scena, ma la percezione dei sentimenti di pace e di armonia, che scaturiscono dalla realizzazione dell’opera. Possiamo asserire, con estrema sintesi, che non sia tanto importante ciò che si crea, ma l’atto stesso del creare, contrariamente a quanto espresso da alcune tradizioni culturali, tra cui il pensiero efficientista occidentale.

Pensando alla nostra idea di cultura ed ai tempi correnti, ci sembrava assolutamente opportuno condividere questa forma di arte al tempo stesso così introspettiva e così aperta alla condivisione, da permettere una assoluta libertà di interpretazione e di altrettanta percezione dei moti suscitati nell’intimo di chi esegua e di chi osservi.

Ecco perché Esperienza Artheos ha ritenuto opportuno presentare la nuova linea di Bonseki realizzati dai Laboratori Artheos. Sono pezzi unici, registrati, esemplare per esemplare, nel Catalogo Artheos, artigianalmente realizzati in varie dimensioni e stili, con materiali scelti per essere il più possibile aderenti alla tradizione nipponica, pur permettendo alcune varianti tali da poter armonizzare l’opera al contesto ed al gusto estetico contemporaneo, senza alterarne lo scopo. È anche prevista la realizzazione personalizzata e su misura, sia per versioni da tavolo, su base coordinata o da parete.

La nostra comunità culturale con il prossimo anno promuoverà attività atte ad approfondire ulteriormente gli aspetti culturali, di fruizione e di creazione dei Bonseki, attraverso laboratori, conferenze, incontri in rete e, quando sarà possibile, in presenza.

Per visualizzare l’assortimento di Bonsaki realizzati dai Laboratori Artheos è possibile agire su questo collegamento o contattare Artheos Cornici all’indirizzo info@artheos.com


Riproduzione riservata © Copyright Esperienza Artheos – Artheos Cornici


Coordinate di questa pagina, fonti, collegamenti ed approfondimenti.

Titolo: “Bonseki”
Sezione: “Dai laboratori Artheos”
Autore:  a cura della redazione di Esperienza Artheos
Ospite:
Codice: IART2011121200MAN/A7
Ultimo aggiornamento: 01/12/2020
Pubblicazione in rete:  01/12/2020 (1° edizione,, novembre 2020)

Proprietà intellettuale: Esperienza Artheos
Fonte contenuti:  Esperienza Artheos
Fonte immagine: Artheos Laboratori

Collegamenti per approfondimenti inerenti al tema:
http://www.artheos.it/prodotti-e-servizi-2/bonseki/
www.artheos.it


Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto