Home gallery

a cura della redazione di Esperienza Artheos

Sappiamo quanto siano importanti le nostre abitazioni. Quanto impegno abbiamo profuso, per renderle accoglienti, belle, confortevoli. Sono il nostro rifugio, il nostro riparo, il luogo, che ci identifica giuridicamente, ma, soprattutto, sono espressione di noi stessi e di coloro che condividono gli spazi, che abbiamo voluto, creato, arredato, vissuto.

Le nostre abitazioni parlano di noi a coloro a cui apriamo la porta, raccontano a noi di noi stessi, delle nostre origini, di ciò che abbiamo fatto, delle nostre abitudini, dei nostri progetti, della nostra quotidianità. Custodiscono gli affetti più cari, i ricordi senza i quali non potremmo neppure sostenere di essere transitati da questa esistenza. Sono la nostra galleria, che fieri descriviamo ai nostri ospiti, come consumati direttori museali, affinché possano capire origini e modo di vivere la vita, tramandato da chissà quante generazioni.

Le nostre case sono le nostre migliori amiche, quando, soli, ci aggiriamo tra stanze e suppellettili, e per ogni angolo c’è una emozione da ricordare, un volto, un momento, forse un dramma, che ci ha visto vincitori o perdenti. Ci rivediamo chi non è più, seduto su quella poltrona del soggiorno, ma rivive ancora in un magico moto d’animo, che dal nostro cuore si proietta proprio lì, in quell’ambiente, ed il trascorso sembra ancora così tutto presente. Ci possiamo già
vedere tutta la vita del mondo, quando si trova il posto giusto per il fasciatoio, per la culla, ed ancora, dopo un battito di ciglia, quando li ritroveremo nella memoria di quelle dolci mura, un poco impolverate, che chiamiamo ripostigli, cantine, soffitte.

Quante volte, seduti sul divano con una tazza di caffè fumante tra le mani, raccontiamo ai muri la giornata e sentiamo risponderci con quelle immagini, che abbiamo voluto con noi per sempre, che ci hanno regalato, che teniamo appese, come finestre sul nostro vissuto, come per coccolare i nostri occhi, per sostenere i nostri sogni. Sono tavolozze colorate, che parlano di noi, di come siamo, da soli, in coppia o in famiglia e che svelano moltissimo della nostra vita. Sono espressioni che, sovente, raccontano del nostro rapporto con gli altri e con la vita stessa, più di quanto possiamo fare noi a parole, con la potenza evocativa della materia, di cui è costituito il nostro intorno, fatto di cose, di altri, di esistenze…e anche di noi.

Perché allora non parlarne, perché, senza violentare l’intimità di tale rapporto, non raccontarlo, non condividerlo?

Siamo lieti, attraverso questa pagina, di presentarvi la prima proposta della nostra comunità culturale: raccontare le nostre pareti, il rapporto con gli altri volumi, che ci circondano, fare parlare le nostre case di noi?

Inviate alla nostra redazione foto, video, racconti, disegni e tutto ciò che possa essere utile a raccontarvi attraverso la disposizione dei vostri quadri e dei vostri ambienti. Li pubblicheremo nella sezione “HOME GALLERY” di questo sito. Chiamateci, verremo ad intervistarvi ed a riprendere con video ed immagini il vostro personale, unico ed irripetibile museo. Vi sentite particolarmente socievoli e desiderosi di nuove conoscenze? Non resta che organizzare e programmare, assieme a noi di Esperienza Artheos, giorni, orari e modalità, affinché altri membri della nostra comunità culturale possano farvi visita, quando, e speriamo il prima possibile, tutto ciò possa essere nuovamente realizzabile.

Riproduzione riservata © Copyright Esperienza Artheos – Artheos Cornici


Coordinate di questa pagina, fonti, collegamenti ed approfondimenti.

Titolo: “Home gallery”
Sezione: “Dalla comunità”
Autore:  a cura della redazione di Esperienza Artheos
Ospite:
Codice: IART2011121200MAN/A8
Ultimo aggiornamento: 02/12/2020
Pubblicazione in rete:  02/12/2020 (1° edizione, novembre 2020)

Proprietà intellettuale: Esperienza Artheos
Fonte contenuti:  Esperienza Artheos
Fonte immagine: https://www.pourfemme.it

Collegamenti per approfondimenti inerenti al tema:


Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto